Excite

A Kuala Lumpur il bacio è proibito

Il giorno di San Valentino a Kuala Lumpur non ci sarà nessuna effusione romantica. Nella capitale della Malesia, infatti, è proibito baciarsi in pubblico. E se fino a qualche tempo fa era possibile prenotare una corsa sui 'Taxi' per scambiarsi qualche coccola, ora il divieto ha raggiunto anche queste autovetture dove campeggia un cartello con sù scritto: 'No kissing, please'. Lim Sum, un tassista malese di 49 anni, ha spiegato che quando era concesso fare un giro in taxi e potersi baciare spesso le coppie si facevano prendere dall'euforia e andavano oltre. 'Qualcuno ha protestato ed è intervenuta la legge - ha detto Lim Sum - non è piacevole guidare il taxi mentre due tizi nudi si intrecciano sul sedile posteriore'.

Ma la Malesia non è l'unico Paese in cui le effusioni non sono viste di buon occhio. In India, ad esempio, se si viene sorpresi a scambiarsi qualche bacio si rischia addirittura il carcere. Lo scorso novembre le pattuglie della polizia hanno arrestato un centinaio di coppiette che avevano manifestato il loro amore in luogo pubblico. Se si viene sorpresi scambiarsi qualche bacio si rischia una multa di 1.200 rupie, l'arresto e l'obbligo di essere prelevati dai genitori. Forse qualcosa sta cambiando. Il giudice della Corte Suprema S. Muralidhar qualche settimana fa ha, infatti, assolto e liberato una coppia di giovani sposi arrestati per essersi baciati in una via centrale di Delhi. Ma la strada è ancora lunga. Ramesh Dhatrak, un cittadino di 65 anni, ha detto: 'Non ho problemi se una coppia si siede sulla panchina e parla normalmente. Ma i baci e altre cose di cui non posso neppure parlare, non si sopportano. Che si affittino una camera da qualche parte'. E in molti sono a pensarla come lui.

sanvalentino.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017